Il messaggio di Cheikh Baba Sy

Caro lettore ecco la parola che lo Cheikh BABA SY indirizza all’umanità intera:

“Oh Uomo! Qualsiasi sia la tua razza, qualsiasi sia la tua religione o ideologia sappi che tu sei il rappresentante (Khalifa) di Dio sulla terra. La tua missione è di comandare il Bene e di vietare il Male, di difendere i deboli, di stabilire la giustizia, di essere aperto alla Pace. Sappi che l’umanità intera è una sola e unica famiglia. Tutti gli uomini sono fratelli e sorelle. La religione dell’umanità è Amore per il prossimo, è la Solidarietà, è la Virtù, è l’Umiltà. Oh Uomo! Qualsiasi sia la tua condizione in questa vita terrena soffoca le tue passioni, ascolta la voce del tuo Signore Iddio che ti parla attraverso la tua coscienza “.

Il mondo è un regalo fatto all’l’uomo

Guardando bene la natura, prendiamo coscienza della bellezza dell’esistenza.
Quando l’uomo osserva la natura, gli animali, il cielo, le stelle, la luna, capisce che per lui tutte queste cose sono piene d’insegnamenti nello stato di veglia.
Noi possiamo paragonare il mondo a un regalo prezioso nelle mani di un bambino. Il bambino maldestro non è cosciente della sua ricchezza e del valore che ha tra le mani così, molto presto lo farà cadere frantumando il tesoro affidatogli.
Gli esseri umani a volte abbandonano la ricchezza della conoscenza che permette loro di gestire il mondo nell’unità consumando l’energia nelle guerre, nell’odio e nel profitto a spese di altri. Dio ha dato la vita all’uomo come ha fatto con Adamo e Eva donando loro il Paradiso, ma l’uomo non capisce il motivo della sua esistenza, si perde e dimentica che Dio gli ha regalato tutto quello di cui ha bisogno.

Il bambino deve diventare grande per comprendere il valore del dono che gli è stato fatto.

Per svegliarsi dal sonno in cui dimora l’uomo deve apprendere a guardare la natura e meditare sul motivo della sua esistenza che è l’uomo stesso visto, che la natura è stata creata per lui.
Meditando sull’acqua ad esempio, egli può aumentare la sua energia interiore e essere consapevole di se stesso. L’uomo è la sola creatura che domina, trasforma e utilizza l’acqua per tutto quello di cui ha bisogno.

Un altro esempio, meditare sugli alberi, l’uomo comprende che non può vivere senza le piante che creano ossigeno e contemplando una foresta l’uomo può sentire dentro di se la potenza, l’energia e la pace che quest’elemento emana.
Meditando su ognuno degli elementi della natura, sul ruolo e le capacità delle diverse specie, l’uomo apprende a conoscersi, a lavorare per diventare l’Uomo con la “U” maiuscola e non essere più animale.
Deve comprendere quello che lo distingue dal regno animale e perfezionare le qualità tipicamente umane.
Se l’uomo vuole esplorare il cielo, scoprire quello che è lo spazio, l’universo, le stelle, il sole, deve esplorare le materie prime che sono sulla terra.

Allo stesso modo per elevarsi interiormente, l’uomo deve osservare e meditare sulle leggi della natura, sforzandosi di capire ciò che lo circonda, le sue relazioni sociali, la sua vita professionale etc…
La meditazione non è un metodo per fuggire dalla vita materiale ma è un procedimento per comprenderla e dominarla.
La meditazione permette all’uomo d’essere responsabile, umile e flessibile allo scopo di vivere in armonia e non soccombere ai desideri che portano all’egoismo, allo sfruttamento, al furto, all’eccesso e quindi alla sua sconfitta.

Meditare significa rendere limpido il proprio spirito e chiare le proprie idee.

I grandi uomini di Dio, i profeti, i saggi, gli illuminati da secoli dicono tutti le stesse parole allo scopo di guidare gli uomini verso la pace.
Imparare a conoscere il mondo vuol dire imparare a conoscere noi stessi poiché noi siamo tutto e tutto è in noi. La meditazione permette all’uomo di capire che quello che esiste all’esterno, esiste anche all’interno di se stesso e che lui incarna tutto ciò che esiste sulla terra.
Dunque, l’uomo ha le capacità di raggiungere ogni luogo, le profondità marine e terrestri, di spingersi verso le quote più alte fino a viaggiare nello spazio, egli può nuotare sott’acqua come i pesci, vogare come un’anatra, volare come gli uccelli, esplorare le terre come gli insetti etc…L’uomo è la creatura più elevata della creazione.

Ogni cosa parla ma forse tu non riesci a sentirla?

Noi v’invitiamo alla nostra scuola il “Tempio del Sapere”, per proporvi delle tecniche di meditazione così che anche voi possiate apprendere a conoscervi. Il nostro Tempio è anche un luogo d’incontro di ricercatori per incoraggiarsi a vicenda nella via.
La scuola è aperta e accessibile a tutti, anche se voi siete lontani geograficamente. Il nostro scopo è quello di portare la pace, l’armonia, l’equilibrio nei cuori degli uomini e noi non aspettiamo altro che sincerità.

© Copyright - Temple Du Savoir