6. La prima Rivelazione del Corano

Muhammad (psl) fu sempre contrario all’idolatria, la violenza, l’ingiustizia e trasmise questi principi ai figli, e al contrario di molti altri che vivevano nel suo ambiente, non pregava mai gli dei, non si prosternava davanti a loro. Una volta entrato in età matura, a 40 anni, iniziò a isolarsi per riflettere e meditare. Di solito questo avveniva durante il mese del Ramadan, s’isolava in una grotta del monte Hirà, nei pressi della Mecca, e chiedeva a Dio se era giusto il contegno dei meccani, manifestando il suo rifiuto per quel comportamento, voleva una conferma, un segno. Le sue preghiere erano sempre più frequenti e così, nell’anno 610, durante il Ramadan, nono mese del calendario lunare, avvenne la Rivelazione del Corano, che proseguì fino al 632, per ben 23 anni.