11. I figli del Profeta (psl)

Come abbiamo già detto, i figli maschi furono tre e morirono in tenera età:

1. Qàsim
2. Tàyyib
3. Taher oppure:
1. Qàsim
2. Abdullah (detto Tayyib e Taher)
3. Ibrahìm
Le figlie femmine:
1. Zàynab
2. Ruqàyyah
3. Umm Kulthum
4. Fatima Zaynab (che Dio sia compiaciuto di lei) diventò musulmana e sposò suo cugino Abùl As ibn Rabi, dal quale ebbe i figli: Ali e Umamah. Il piccolo Ali era seduto sul dorso del cammello con il Profeta (psl) quando entrarono trionfalmente in Mecca. Quando Zaynab si stava recando a Medina con il cognato Kananah, i Coreisciti aggredirono i due e ferirono la donna, che cadde dal cammello e perse il bambino che stava aspettando. Quella ferita la fece soffrire tutta la vita, fino alla morte, che avvenne nel 50 dopo l’Egira.

Disse il nostro Profeta (psl): “Era la migliore delle mie figlie perché ha sofferto molto per causa mia”.
Ruqàyyah (che Dio sia compiaciuto di lei) aveva tre anni in meno di Zaynab e si sposò con Utbah, figlio di Abu Lahab zio del Profeta (psl) che si oppose alle nozze. Utbah, spinto dal padre, divorziò da Ruqàyyah che a sua volta si sposò con il futuro Califfo Othman (che Dio sia compiaciuto di lui). Utbah si fece musulmano, ma non poteva più risposarsi con Ruqàyyah già moglie di Othman. La donna ebbe un solo figlio dal nome Abdullah, che morì all’età di sei anni. Ruqàyyah perse la vita a causa di una malattia che aveva da molto tempo.

Umm Kulthum (che Dio sia soddisfatto di lei) ebbe il destino simile a quello della sorella Ruqayyah. Anche lei come la sorella sposò un figlio di Abu Lahab dal nome Utaibah che però non diventò musulmano, egli divorziò subito da lei spinto dal padre, dopo la rivelazione di una Surat nel Corano che parlava di Lahab. Utaibah andò dal Profeta (psl) e lo offese con un linguaggio insolente. Il Profeta Muhammad (psl) lo maledì dicendo: “O Dio, scegli qualcuno dei Tuoi cani per punirlo”.

Abu Lahab saputo della maledizione contro il figlio disse: “Ho paura della maledizione di Muhammad, tutti stiano attenti a mio figlio”.
Pur non essendo musulmano aveva paura della maledizione. Ma Dio non trascura nulla, e anche se Utaibah usò moltissime precauzioni, come quella di dormire protetto dai suoi compagni, finì lo stesso sbranato da un leone. Tutti ammassarono i loro bagagli e dormirono l’uno sopra all’altro e in cima c’era Utaibah. Il leone non aggredì i compagni che erano più alla portata di mano, bensì saltò sopra e sbranò Utaibah, lo sbranò e gli staccò la testa. Questa è la punizione di Allah, di coloro che Lo offendono e che offendono persone care a Lui come il Profeta Muhammad (psl). A cosa servirono le precauzioni di Utaibah? A niente. Umm Kalthum sposò lo stesso marito della sorella, il futuro Califfo Uthman (che Dio sia compiaciuto di lui), questo però dopo la morte di Ruqayyah. Il Profeta (saws) amava molto Uthman ed aveva fiducia in lui, e disse: “Se anche avessi cento figlie le darei tutte in sposa ad Uthman una dopo l’altra, se dovessero morire tutte”.

Fu proprio Uthman in seguito a mettere in ordine il Corano, il Profeta (psl) aveva una grandissima fiducia in lui, quindi Uthman fece tutto ciò che era legato alla Religione scrupolosamente. La coppia non ebbe figli.
Fatimah (che Dio sia compiaciuto di lei) fu data in sposa a 15 anni al nipote del Profeta (saws) che ne aveva 21, di nome Ali (futuro 4° Califfo). Ali (che Dio sia compiaciuto di lui) fu tra i primissimi a convertirsi all’Islam, e Fatimah, che significa “Salva dal fuoco” è la prima delle donne del Paradiso. Il nome fu rivelato da Dio. Fatimah ebbe da Ali;

1. Hasan
2. Husain
3. Muhassan (morto in tenera età)
4. Ruqayyah (morta in tenera età)
5. Umm Kalthum (che sposò Omar)
6. Zainab Fatimah si ammalò, e prima di morire fece un bagno, cambiò i suoi vestiti, fece mettere il suo letto al centro della stanza forse immaginava che stava per lasciare questo mondo, si sdraiò e disse: “Sto per morire”.
Lei era la figlia più amata dal Profeta (psl), era l’ultima che il Profeta (psl) salutava e la prima che andava a trovare al ritorno dai suoi viaggi. “Fatimah è una parte del mio corpo disse il Profeta (psl) chi le causa un dolore è come se l’avesse causato a me”.
Dopo la sua morte Ali si risposò con altre mogli. La seconda figlia Umm Kalthum, ebbe da Omar: Zaid e Ruqayyah. Dopo la morte di Omar sposò Aun ibn Jàfar, dopo la morte di quest’ultimo sposò il cognato Muhammad, che morì, e sposò l’altro cognato Abdullah ibn Ja’far. Da questi tre matrimoni non ebbe figli. La donna morì nello stesso giorno del figlio Zaid e i due corpi furono sotterrati nello stesso cimitero. Hassan e Husain ebbero con le loro mogli moltissimi figli