Il Maouloud o La Notte Del Profeta Mohamed (s.a.w.s.)

 

 

Il Maouloud o la notte del Profeta Mohamed

Se consideri il profeta come un uomo, tu puoi trarne due conclusioni.
La prima è che se lui è una persona come te, tu puoi essere come lui.
La seconda è che la sua missione attraverso te avrà una continuità.
Consideriamo il profeta come un educatore.
L’uomo deve avere il comportamento di Dio sulla terra.
L’uomo è il riflesso di Dio e su questa terra è il solo che può mostrare l’esistenza di Dio.
Quello che noi comprendiamo di Dio è la conoscenza del significato della nostra presenza in questo mondo.
L’uomo è il prolungamento di Dio su questa terra.
Il risultato della conoscenza divina è il
comportamento di Dio che l’uomo deve mostrare, però questo non si teorizza ma si pratica.
Quale è il senso di un profeta sulla terra.
Il suo senso reale è che l’umanità intera si comporti come lui, possiamo dire che Dio è uguale all’uomo in rapporto al comportamento pratico mostrato dall’uomo stesso.
Solo attraverso la conoscenza è possibile conquistare questo tipo di comportamento.
L’uomo è stato inviato per trovare soluzioni, questo mostra che nel momento in cui Dio ha creato tutte le creature arrivato alla creazione dell’uomo si è fermato e non ha creato altre creature.
Possiamo dire che sono gli atti che distinguono le specie e Dio è tutto.
L’importanza dell’uomo in questo mondo è più rilevante di dove egli si trovava in precedenza.
Dobbiamo svilupparci ed evitare di restare immobili. Prima di riposarsi bisogna lavorare.
Il mondo è un sistema di vita.
Tutto ciò che è invisibile in realtà non lo è perché è l’uomo che lo rende visibile.
L’uomo ha illuminato tutto ciò che era nelle tenebre.
Lui è la divinità.
Il laicismo religioso e il fondamentalismo religioso scompariranno.

 Djibril Ndour