La conoscenza dell’Essere Umano

 

 

La conoscenza dell’essere umano

Cosa s’intende per Conoscenza dell’Essere Umano?

S’intende scoprire a un tratto di non essere quello che abbiamo sempre pensato d’essere, come se dopo un periodo vissuto nel malinteso tu scoprissi che non sei Hassan come hai sempre creduto di chiamarti, ma che il tuo vero nome è Abdoullah, la consapevolezza di questo cambia le cose.
Solo quelli che sentono il richiamo dettato da un bisogno profondo si alzano per mettersi in cammino.
A tutti gli altri se si pone la domanda: “Tu, chi sei?” molto probabilmente la loro risposta sarà: “Io mi chiamo Ismael, Issà, o Ibrahima” oppure “Sono un impiegato, sono un ragioniere, sono un medico, sono uno sportivo, sono un artista……..” o ancora “Mi piace viaggiare, fotografare, collezionare francobolli, costruire barche……..”, tutte cose ottime ma che non rispondono alla domanda posta.
Questi uomini s’identificano con il loro nome, con l’attività che svolgono o in quello che più gli piace fare e infine guardando l’immagine riflessa nello specchio dicono:
“Quello sono io”  limitandosi alla sola apparenza esteriore.
Poi ce ne sono altri, che asseriscono di essere dei maestri, di sapere tutto, dicono di aver vissuto un’esperienza straordinaria che gli ha fatto capire ogni cosa, e di conoscere la soluzione per tutti i problemi ma non fidarti perché come dice il proverbio: “Un cieco non può guidare un altro cieco, prima o dopo finirebbero tutte e due per cadere in un buco”.


La verità è che non sono numerosi gli uomini che si sono alzati per mettersi in cammino, e non molti di loro si sono risvegliati dal sonno in cui tutti gli altri dimorano, e di quei pochi solo alcuni, hanno combattuto e sconfitto il Grande Drago e di questi sono rari quelli che hanno raggiunto le cime più alte della Conoscenza.

 

Abdallah Toubab Ji