Ziar Cheikh Baba Sy Guida Spirituale 2013

 

 

Ziarra annuale svoltasi il 30/03/2013 in onore del nostro Maestro e Guida Spirituale Cheikh Baba Sy

Kaolak regione al centro sud del Senegal

 

 

 

 

 

 

CHE LA PACE SIA SU DI VOI

NEL NOME DI DIO
IL MISERICORDIOSO
IL COMPASSIONEVOLE
IL SIGNORE DEI MONDI

 

 

Cari fratelli e sorelle, mi chiamo AbdAllah Toubab Ji e vivo a Roma, Italia.

La prima cosa da dire è che Dio ha creato i cieli la terra e tutto quello che c’è fra loro.
Di questa creazione niente ci appartiene ma tutto ci è stato donato per un tempo stabilito, per questa ragione prima di tutto ci teniamo a ringraziare Dio per tutti i doni che ci ha fatto dicendo : « AL HAMDOU LILLAH ».

Profittiamo di questa occasione che ci è stata data per precisare alcuni concetti riguardanti l’Islam e la Religione.

L’Islam a causa dei comportamenti di alcuni suoi componenti che agiscono solo per interessi personali è oggi considerato come un rifugio per il terrorismo è considerato come il mondo del fondamentalismo.

Bambini, donne, madri di famiglia, vecchi, vittime innocenti vengono sacrificate utilizando il nome di Dio per giustificare una logica demente.

Queste false idee provocate da comportamenti insensati non soltanto hanno creato problemi a milioni di esseri umani e nelle relazioni con le altre comunità religiose ma, cosa ancora più importante, hanno gettato un’ombra sulla sincerità e credibilità del messaggio divino, che Dio possa perdonare queste persone e ricondurle sulla retta via.

In verità la parola Islam in arabo significa amore e pace quindi tutto quello che si allontana da questi due sentimenti non può essere chiamato Islam.

Noi dobbiamo comprendere che le religioni sono composte di una serie di atti e di preghiere appropriate tendenti a migliorare il comportamento umano e a sviluppare nell’uomo i sentimenti di pace, d’umiltà e d’amore per il prossimo, quindi tutto quello che respinge queste nozioni non può essere chiamato Religione.
E’ per queste ragioni che noi siamo contro ogni forma d’estremismo e di violenza.

Dunque Dio è la teoria dell’amore per il prossimo, della pace, della fratellanza e dell’umiltà che diviene pratica attraverso il lavoro umano poiché solo l’uomo può, attraverso le sue azioni, rendere visibile questa teoria che noi chiamiamo Dio.

Ma purtroppo noi viviamo in un’epoca dove l’ignoranza è incoraggiata e la conoscenza soppressa, dove la menzogna è dichiarata e la verità è nascosta.

In occasione di questa giornata dedicata al nostro Maestro e Guida Spirituale Cheikh Baba Sy noi desideriamo dire quello che questo santo uomo rappresenta.

Io e Cheikh Baba Sy ci conosciamo da molto tempo ma sono passati solo 11 anni dal nostro rincontro o per spiegarci meglio dal momento che Dio ha determinato nuovamente questo incontro straordinario.

Da allora, Cheikh Baba Sy ha iniziato a guidarmi sul sentiero che porta a Dio e mi ha introdotto alla scienza chiamata Marifà, la scienza madre da dove sono nate tutte le altre scienze, la scienza che ha come unico scopo quello di purificare l’anima e di fare dell’uomo un uomo libero.

Certamente ci sono molte vie che l’uomo può scegliere di seguire nella sua vita, ma la più difficile è quella che porta alla conoscenza dell’essere umano poiché conoscere l’essere umano significa conoscere Dio e Dio ci dice che dobbiamo innanzi tutto conoscerlo prima ancora di pregarlo, questo significa che per l’uomo conoscere Dio è un dovere vitale e quest’obbligo richiede da parte sua uno sforzo costante.

Un dovere vitale giacché solo se noi viviamo in Dio possiamo dare un senso a questa vita che non ha senso e in fine trovare la pace e su questa terra non c’è che l’uomo che può realizzare questa unione.

Per questo la prima cosa da dire è che Cheikh Baba Sy è il Maestro della Marifà, possiamo spingerci ancora più lontano dicendo che Lui stesso è l’incarnazione della Marifà in quanto Cheikh Baba Sy riunisce in se gli insegnamenti del Sacro Corano e il comportamento de Profeta Muhammad (saws).

Cheikh Baba Sy è il punto di riferimento
La stella che ci guida nell’oscurità della notte

Cheikh Baba Sy a attraversato il deserto affrontando innumerevoli pericoli e arrivato all’oasi ha bevuto direttamente dalla sorgente divina.

Cheikh Baba Sy ha conosciuto ogni sorta di sofferenza per ottenere l’amore e la fiducia di Dio prima di farci bere di quest’acqua divina senza domandare niente in cambio.

Cheikh Baba Sy è l’uomo che ci ama e che noi amiamo è l’uomo che con il suo amore scioglie i nodi della paura, la paura che suscita il dubbio, il dubbio che uccide lo spirito.

Cheikh Baba Sy è il fratello che non ho mai avuto.

Colui che accetta tutto.
Colui che perdona tutto.
Il Paziente, il Generoso.

Possiamo dire che tutti i 99 attributi divini sono racchiusi in Lui.
Ringraziamo Dio che ci ha inviato un essere come Cheikh Baba Sy con lo scopo di guidarci sulla retta via.

Che Dio benedica lui e la sua famiglia, benedica tutti i talibè e la darà “Il Tempio del Sapere” che Dio benedica i fratelli e le sorelle che cercano di seguire il suo esempio, che Dio gli dia una lunga vita e lo protegga da tutti i mali.

Che le benedizioni siano su tutti quelli che divulgano la conoscenza di Cheikh Baba Sy e del suo messaggio indirizzato all’umanità intera che noi del “Il Tempio del Sapere” consideriamo come un’unica e sola famiglia, che le benedizioni di Dio siano su tutti voi e che la pace regni sempre nei vostri cuori.

Per quanto riguarda la darà “Il Tempio del Sapere” possiamo dire che questo santo luogo illuminato dalla luce divina è un’oasi di salvezza per tutti quelli che vivono nell’oscurità, per tutti coloro che sentono il richiamo di Dio che parla attraverso le loro coscienze.

YAllah mele diammou
YAllah mele loko
Yallah mele loko leer

La ila ha ila la Seydina Muhammadan rasullu Allah

Dieredief Cheikh Baba Sy

AbdAllah Toubab Ji